Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2015

In questi giorni David Calligaris di wingtsunmilano.com è stato intervistato da Salvatore Passaro per un articolo su affaritaliani una delle testate online più lette in Italia!

Questa sera l’articolo era in Prima Pagina ! Un grazie sincero di cuore a Salvatore per questa bellissimo articolo !

Questo il link all’articolo: http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/dopo-parigi-la-primavera-delle-nuove-arti-marziali.html?refresh_ce

Ricordo a tutti gli interessati a provare questo stile di Arti Marziali lo stage gratuito di domenica 18 Gennaio.

 

Wing Tsun Milano su Affaritaliani

Wing Tsun Milano su Affaritaliani

 

Annunci

Read Full Post »

CorsoWingTsunMilano

CorsoWingTsunMilano

Domenica 18 Gennaio 2015 dalle ore 10:00 alle ore 13:00 presso la Palestra 360 Gym in via Moscati 11 a Milano si terrà una lezione di prova gratuita di Wing Tsun Kung Fu.

La lezione di prova gratuita è aperta a tutti, a chi non ha praticato mai arti marziali o altri sport, agli sportivi più attivi e ai praticanti di altre arti marziali.

Questo il programma della lezione di prova:

  • Saluto
  • Teoria: Breve storia del Wing Tsun
  • Pratica: Prima Forma Siu Nim Tao
  • Pratica: Esercizi di base a vuoto
  • Pratica: Esercizi di base con i compagni
  • Teoria: Combattimento sportivo & autodifesa
  • Pratica: Posizioni di guardia e programma di Blitz Defence 1
  • Pratica: Esercizi con  colpitori e scudi
  • Teoria: Domande & Risposte

Al fine di mantenere un rapporto adeguato fra istruttori e nuovi praticanti è obbligatoria la prenotazione. Per prenotarvi inviate una mail a: david.calligaris@wingtsunmilano.com oppure telefonare direttamente alla Palestra 360 Gym di Milano in via Moscati 11, al seguente numero: 02 92805459

Per raggiungere la palestra ricordo i seguenti mezzi pubblici:

  • BikeMi (Il BikeSharing di Milano): Stazione 137 Sempione RAI  – 181 Sempione Melzi d’Eril – 187 Sarpi Albertini
  • Metropolitana a 10 minuti a piedi dalla Fermata Cadorna o Moscova
  • Tram Linee 1 & 19
  • Bus Linee 43, 57

Inoltre in zona sono presenti sempre le macchine dei servizi car sharing come car2go, enjoy, twist etc. Infine c’è possibilità di parcheggiare gratuitamente la propria macchina lungo Corso Sempione.

Read Full Post »

Pochi minuti fa sul profilo twitter del Gran Maestro Kernspecht è apparsa una foto di Dai Sifu Oliver Konig responsabile nazionale per l’Austria in maglia gialla. La maglia è la divisa ufficiale EWTO di 9 grado superiore di Wing Tsun, grado di Gran Master.

Al momento nella EWTO (European Wing Tsun Organization) c’è solo un altro allievo del Gran Maestro Kernspecht ad avere questa maglia: il Gran Maestro Giuseppe Schembri responsabile nazionale della Svizzera !

Il Gran Mestro Kernspecht invece indossa la maglia gialla con i colori invertiti distintiva di Gran Master di 10 grado superiore di Wing Tsun.

I complimenti da tutti i praticanti del gruppo http://www.wingtsunmilano.com a Dai Sifu Oliver Konig 

Oliver Konig in Maglia Gialla

Oliver Konig in Maglia Gialla

 

 

Read Full Post »

Avviso tutti i partecipanti del corso di Wing Tsun EWTO di Milano che le lezioni riprenderanno regolarmente dal giorno giovedì 8 gennaio 2015 sempre presso la Palestra 360 Gym in Via Moscati 11 a Milano.

Le lezioni si svolgeranno:

  • Martedì 20:45 – 22:15
  • Giovedì 20:45 – 22:15

E’ possibile raggiungere la palestra con i seguenti mezzi pubblici:

  • BikeMi (Il BikeSharing di Milano): Stazione 137 Sempione RAI  – 181 Sempione Melzi d’Eril – 187 Sarpi Albertini
  • Metropolitana a 10 minuti a piedi dalla Fermata Cadorna o Moscova
  • Tram Linee 1 & 19
  • Bus Linee 43, 57

Inoltre in zona sono presenti sempre le macchine dei servizi car sharing come car2go, enjoy, twist etc. Infine c’è possibilità di parcheggiare gratuitamente la propria macchina lungo Corso Sempione.

Per informazioni ci potete contattare a: david.calligaris@wingtsunmilano.com

Wing Tsun EWTO

Wing Tsun EWTO

Read Full Post »

Il Gene Egoista - Richard Dawkins

Il Gene Egoista – Richard Dawkins

In questo articolo pubblicherò un brevissimo estratto (che ho utilizzato in questi giorni in una conversazione in un contesto completamente diverso) della mia tesi (The Selfish Martial ArtL’arte Marziale Egoista).

La mia tesi avrà come focus la trasmissione delle informazioni da un soggetto ad un altro (ad esempio da una generazione ad un’altra) in questo caso le Arti Marziali, con un focus particolare sul Wing Tsun. Per effettuare questo studio mi sono affidato alla disciplina delle memetica e alla Teoria del Gene Egoista (Rif. Richard Dawkins).

Vi lascio un brevissimo estratto del capitolo: “Martial Arts Transmission: Can we transmit perfect copies of Martial Arts memes ?” “Trasmissione delle Arti Marziali: Possiamo trasmettere delle copie perfette dei “memi” delle arti marziali ?“.

Per semplicità di comprensione di questo estratto, senza riportare l’introduzione iniziale, possiamo considerare i memi delle arti marziali come le singole tecniche mentre gli stili di arti marziali possono essere definiti dei memeplex o memeplessi (un gruppo di memi che lavorano insieme è chiamato “complesso coadattato di memi” o “memeplesso”. Rif. Susan Backmore).

<ESTRATTO>

… facciamo ora un ulteriore esempio; mettiamo che qualcuno racconti una barzelletta nella quale i protagonisti sono un francese un tedesco e un italiano. Le persone che ascoltano questa barzelletta possono a loro volta ripeterla in un’altra occasione, magari cambiando qualcosa come ad esempio:

“C’è un cinese, un americano e un italiano …”

Questo può avvenire volontariamente o involontariamente in quanto:

  • Nutriamo preferenze o meno per una o per l’altra nazionalità
  • Non ci ricordiamo le nazionalità raccontate nella barzelletta originaria
  • Perchè riteniamo più comico utilizzare delle nazionalità differenti
  • Perchè nel pubblico è presente una persona francese e per non farla sentire offesa (o viceversa) cambiamo la nazionalità

Oltre a questo piccolo cambiamento possono esserci altri cambiamenti:

  • Enfatizzare un pezzo con un particolare tono di voce
  • Arricchire un pezzo di dettagli
  • “Far parlare” uno dei protagonisti con un accento particolare
  • Aggiungere un pezzo completamente nuovo magari da un’altra barzelletta
  • Dimenticare totalmente un pezzo in quanto nel racconto originale non ci aveva particolarmente colpito

Insomma quello che vogliamo non è trasmettere  fedelmente il messaggio ma ampliare al massimo il suo effetto comico sul nostro pubblico. Nessuno vuole essere una fotocopiatrice fedele della barzelletta originale, ognuno invece si sente come in dovere di effettuare un suo “adattamento “per renderla più d’effetto per il pubblico che ha in quel momento di fronte.

La stessa cosa può avvenire per le arti marziali ? Mettiamo il caso che un maestro ci insegni una tecnica, e dopo un certo periodo, noi attraverso la nostra esperienza (allenamenti, sessioni di sparring, incontri, etc) modifichiamo la tecnica originale adattandola meglio a noi stessi e al nostro ambiente. Perchè dovremmo non farlo ? Perchè dovremmo rimanere fedeli alle versione originale della tecnica ? Che valore ha essere un semplice fotocopiatore di tecniche ? Voi avreste voluto dei maestri puramente fotocopiatori oppure dei maestri che hanno portato la loro esperienza ? E invece, voi che maestri vorreste essere ?

</ESTRATTO>

L’estratto è una traduzione “al volo” del testo originario in inglese, vi chiedo in anticipo perdono per eventuali errori di traduzione dovuti dalla fretta. Per contributi, critiche o per coloro che volessero una copia completa in anteprima della tesi (solo in inglese al momento) contattatemi a: david.calligaris@wingtsunmilano.com

Read Full Post »